Cose del momento, viaggi

Rose Tattoo

Si potrebbe riassumere così la sensazione ed il periodo che sto vivendo: Rose Tattoo.

Non per le parole, non per il significato della canzone dei Dropkick Murphys, bensì il ricordo che evoca. Cambiamenti in corso, nulla mi spaventa.

Mi pare di sentire già il tepore del vento d’agosto e la voglia di ballare, lì in quella distesa d’erba, a Montelago Celtic Festival.

Il fresco al tramonto, la dolcezza di un bacio rubato.

Qualche foglia in più quest’anno, ma niente rughe.

Assaporo la primavera ma ho bisogno dell’estate e del suo sapore, quest’anno più che mai.

Arriverà, ed io sarò lì.

Nel frattempo riascoltiamola.

Annunci
Cose del momento, Equinozi

Chissà , Se Sarà.

Contemplo memorie e ricordi in questo nuovo ma sempre uguale Autunno che si affaccia timidamente e mi parla di te.

Sento il profumo, osservo i colori e…  l’amo così tanto.

Ogni anno lo amo a tal punto da lasciarmi andare, cadere, sul suo

letto di foglie con pigrizia, anelando un incontro che ormai una coltre di nebbia inizia a sfocare. Quell’incontro, avverrà? chissà, se sarà.

Io sono sempre qui, come ogni ciclo;

ritorna, di nuovo, ancora e ancora.  Aspetto quell’istante.

L’autunno, che mi lega a te indissolubilmente.

Mentre tutto muore per risorgere nuovamente, mi abbandono, con amaro sorriso, a false speranze.

Cose del momento, Racconti

Occhi nocciola

 

Non occhi color del ghiaccio, labbra fine, capelli folti e lisci.

Ma occhi nocciola ( con striature verdi un giorno qualcuno disse), dolci, nostalgici, dei capelli lunghi e mossi, fini, un corpo longilineo, pieno di curve, là dove dovrebbero essere. Labbra carnose ma non troppo. Mani morbide, piccole con unghie lunghe, molto lunghe.

E profumo di Ibisco.

Senza categoria

the End ?

You never should have loved me
Cause maybe my heart is made of stone
But still I wonder…
If our once forever is done,
Then, leave me.

So già che potrà essere.

Quel giorno quando verrà, sarà estenuante.

Ricordi.

O l’inizio, o la fine. Pericoloso. Purtroppo nulla di buono e il dolore è pietoso.

 

I know the pain, you’re already crushing me
By kissing me now…

Una volta eravamo, ora sono.

“There’s no sign of the love I found
In your heart, no more,
no love, no wonder
You have tried to evade my touch,
It is plain to see we’re done,
my weakness”

the END ?

Citazioni, Cose del momento, libri, Racconti

L’IMPARZIALE

Di come sia facilmente corruttibile l’animo dell’uomo ne hanno scritto poemi, eoni fa.

Eppure ancora oggi c’è chi si stupisce. Ma chi si stupisce è sovente una persona che si pone delle domande, e una persona che si pone delle domande ha dei dubbi e….insomma, ha tutta la mia stima.

C’è bisogno di un grande manipolatore, un grande oratore e poi c’è bisogno di un personaggio, o più personaggi -momentaneamente- imparziali. Si perché non ho paura di chi può cambiare idea sostenendone prima un’altra, e il discorso torna al “ci poniamo delle domande”, vuol dire che sa ascoltare. Chiaro è che se giochiamo alla bandierina, a dove soffia il vento, inizia ad essere imbarazzante.

Io tremo per l’IMPARZIALE:

“I luoghi più caldi dell’inferno sono riservati a coloro che in tempi di grande crisi morale si mantengono neutrali” Dante Alighieri.

Pensiamo che il bene comune si possa raggiungere con la neutralità e, molto spesso, questa neutralità si trasforma in vigliaccheria o disinteresse. Ammiro chi si batte e sfodera le armi e disprezzo chi con non-chalance si gira e pensa a cosa mangiare per cena.